Con la vittoria contro Monza, il 5 aprile scorso il Gavirate femminile è volato in serie B con due giornate di anticipo. Tanti i festeggiamenti, le foto, le emozioni provate e anche un riconoscimento ufficiale durante la serata del Premio Varese Sport per il salto in una categoria che mancava dal 1993.
Dopo un’estate di pausa e di meritato riposo, le ragazze di coach Mattia Botti hanno già ripreso gli allenamenti per arrivare in forma alla prima di campionato, prevista per domenica 28 settembre, quando Gavirate sarà di scena a Milano contro Idea Sport. Giovedì 2 settembre il gruppo si è ritrovato in palestra e ha cominciato a faticare per un unico obiettivo: la permanenza in serie B.
Il nocciolo duro della rosa dell’anno scorso è stato confermato e sono rimaste all’ovile Chiara Frontini, Sandra Ruffin, Jasmin Broggio, Elisa Sessa (che sarà ancora il capitano), Giulia Merlo, Valentina Vezzù, Micaela Sciutti, Paola Cola, Lucrezia Bassani, Martina Ruspa, Valentina Sciutti. A queste vanno aggiunte due nuove arrivate: Ilaria Zaffaroni da Cerro (serie C) e Marta Broggini da Riva San Vitale (Serie A Svizzera). Quest’anno, inoltre, il regolamento del campionato permette l’innesto di due Under 19 per cui si alleneranno con la serie B anche le giovani Anna Tagliasacchi (già in C lo scorso anno), Letizia Sardella, Carolina Viola e Marta Ferrari.